Agricole Glamping – Sun – Rimini 2018

Pubblicato il

Agricole Glamping: ecosostenibilità e ritorno alle radici campestri nel concept dell’Arch.Semprini

Il SUN – Beach&Outdoor Style, che si terrà da mercoledì 10 a venerdì 12 ottobre 2018 proporrà uno spazio dedicato al glamping e alle forme più innovative di fare camping. Tra queste spicca il progetto dell’Architetto Roberto Semprini che propone un concept nuovo dove l’ecosostenibilità e il ritorno alle radici campestri si presentano come variazione sul tema della vacanza open air: l’Agricole Glamping, ideato per regalare un’esperienza nuova in contatto con la vita rurale, ma anche per suggerire agli operatori del settore un viaggio sensoriale che coinvolga dai più grandi ai più piccoli, anche dal punto di vista olfattivo, oltre che visivo e tattile. Al centro del progetto, in pieno stile country, è stata scelta la mobile home della linea Emotion, firmata CRIPPACONCEPT, nei colori classici del rosso con bordature bianche, che si propone come alloggio ideale per riprodurre questa ambientazione in qualsiasi contesto outdoor. Per approfondire il concetto che sta alla base dell’Agricole Glamping abbiamo incontrato l’Architetto Semprini e gli abbiamo posto alcune domande.

Come nasce l’idea di questo progetto? L’idea di questo progetto nasce semplicemente da un’esigenza che emerge spontaneamente come reazione al peggioramento, in termini di salute e benessere psicofisico, della qualità della vita dell’ultimo decennio. L’aver perso di vista per troppo tempo nella vita quotidiana il fatto di essere noi stessi natura, ci ha costretto oggi a scontrarci con conseguenze quali stress, malattie, ansia ecc. Stiamo dunque ora capendo come non sia un dettaglio trascurabile il fatto che l’uomo è prima di tutto natura. La nostra essenza deve dunque riemergere e se non è possibile per tutti farlo nella frenetica vita quotidiana, possiamo però decidere di concederci delle pause da essa, in grado di ristabilire quell’equilibrio perduto. Qui nasce l’dea di creare un luogo in cui questa dimensione rivive.

Quali sono le sue caratteristiche distintive? Tra le caratteristiche distintive principali abbiamo un design molto forte che crea un’immagine evocativa dello stereotipo della fattoria, richiamando lo stile di vita ad essa legato ma con particolare attenzione all’estetica. Dal punto di vista tecnico la mobile homeè dotata di ogni confort, in grado di assicurare al fruitore un soggiorno comodo e d’atmosfera. L’area esterna, anche grazie ai particolari arredi, regala uno spazio dedicato al diretto contatto con la natura senza trascurare bellezza e benessere. In giardino troveranno posto le erbe officinali più diffuse insieme a uno studio sulle loro proprietà benefiche che porteranno il visitatore a conoscerne i segreti e a goderne i profumi.

Perché ha scelto una casa mobile CrippaConcept? La casa mobile di CrippaConcept è quella che al meglio interpreta il tema trattato, fornendo una risposta ottimale dal punto di vista tecnico e qualitativo del prodotto, nonché da quello estetico con un design forte ed evocativo, offrendo una soluzione capace di contribuire a creare un’atmosfera “agreste”.

Qual è secondo lei un’applicazione concreta di questo suo progetto? (Premesso che non può essere sviluppato da privato). Mi auguro che imprenditori illuminati di strutture ricettive vacanziere possano capire l’importanza di offrire alla loro clientela un valore aggiunto che vada oltre a quello di soddisfare le normali esigenze di un comune soggiorno. Mi auguro che villaggi di Agricole Glamping, realizzati con queste strutture e con i propositi di cui sopra, possano nascere in Italia ed all’estero, per regalare maggior benessere e qualità di vita.  Spero inoltre che questo progetto possa essere sviluppato anche in ambito privato in quanto non esiste limite alcuno.

Che feedback si aspetta di raccogliere dalla sua presenza al SUN? Mi aspetto che possa essere chiaro al pubblico della società di oggi che bellezza, design, qualità di vita e benessere psicofisico si legano a doppio filo con il tema “natura” e possono essere ritrovati anche nell’esperienza di un soggiorno temporaneo. Per vedere dal vivo il lavoro dell’Architetto Semprini è sufficiente recarsi, durante i giorni di apertura, al SUN di Rimini nello spazio Camping&Village Show del Pad. D6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *